home

“Asini in cammino” è un centro di formazione esperienziale ed educazione alla natura, dove si promuovono attività di relazione con l’asino e di immersione nella natura, iniziative di educazione ambientale e di sensibilizzazione a stili di vita sostenibili, di promozione del benessere e percorsi di aiuto in situazioni di disagio personale, sociale e familiare.

Proponiamo laboratori didattici, escursioni con e senza gli asinelli, attività di gioco e conoscenza degli asini, attività di onoterapia, percorsi di crescita personale e di orientamento alla scelta nelle fasi di cambiamento, personale, scolastico, professionale.

Perché l’asino?

Perché asini lo siamo un po’ tutti. Lenti, testardi, goffi, gli asini sono stati a lungo derisi, nella cultura popolare e nella letteratura, e considerati inferiori, perché meno belli del cavallo, simbolo di libertà e di superamento dei limiti. Ma a differenza del cavallo, là dove c’è un asino, arrivano le persone a cercare e offrire contatto e coccole. Perché l’asino è dolce, intelligente, paziente, affettivo ed empatico. Cerca il contatto con le persone, ti mette la testa in grembo, o su una spalla, per sentirti da vicino.

Perché l’asino è lento. E ci insegna la lentezza. A rispettare la lentezza nostra e degli altri.

L’asino chiede il suo tempo per capire, per fidarsi della situazione e di chi lo circonda. E dare e ricevere fiducia è un percorso di crescita che si fa in due.

Perché con l’asino, con gli animali tutti, riscopriamo in modo diretto e autentico il valore della comunicazione corporea, non verbale. Autenticità e spontaneità diventano inevitabili, e l’asino  si fa facilitatore della relazione, ovvero della capacità di entrare in relazione, per quello che si è per davvero.